Sanremo, si finge il fidanzato di Diletta Leotta per entrare di notte nell’hotel dove la conduttrice alloggia, viene fermato e ricoverato in psichiatria

0
2114

Alle guardie che erano di controllo all’Hotel Royal di Sanremo un uomo, la scorsa notte, ha detto di essere il fidanzato di Diletta Leotta.

L’uomo voleva a tutti i costi entrare nella struttura, ha chiesto in quale camera alloggiasse la conduttrice. A quel punto il personale dell’Hotel ha compreso che quell’uomo era uno squilibrato e ha chiamato subito le forze dell’ordine.

L’uomo prima è stato identificato dalle forze dell’ordine, poi è stato trasportato in ospedale a Sanremo dove è stato ricoverato in psichiatria.

L’uomo subito dopo il fermo ha iniziato a pronunciare frasi senza senso sul Festival di Sanremo.

Diletta Leotta, durante la conferenza stampa, non ha parlato dello spiacevole episodio nel quale è stata inconsapevolmente coinvolta ma ha voluto parlare sulle critiche rivolte da qualche collega, in particolare Paola Ferrari.

La Leotta ha detto che: “Non devo piacere a tutti, va bene così. Se vuoi fare questo lavoro devi essere pronto alle critiche. Nella mia carriera ho fatto un passo alla volta, sono sicura del mio percorso. Magari, se Paola Ferrari mi conoscesse, cambierebbe idea”.

La conduttrice ha avuto parole di stima nei confronti di tante altre sue colleghe: “Mi piacciono il modo empatico in cui Antonella Clerici arriva al pubblico, la grinta di Simona Ventura, la serietà di Ilaria D’Amico, l’ironia di Belen e poi Alessia Marcuzzi: quando conduceva ‘Colpo di fulmine’ mi faceva impazzire, speriamo che rifacciano quel programma”.