Italia

Ultimi sondaggi elettorali, se si dovesse votare ora il leader più apprezzato sarebbe Matteo Salvini

All’indomani dello strappo d’Italia Viva alla coalizione di centrosinistra sulla prescrizione sembra sempre più probabile che si possa tornare al voto.

Lo scenario politico vede il centrodestra in grande vantaggio rispetto al centrosinistra anche se nelle ultime settimane c’è da registrare un calo della Lega e un avanzamento invece del Pd.

Secondo gli ultimi sondaggi realizzati da Index per Piazza Pulita la Lega resterebbe ampiamente il primo partito d’Italia con il 30,9% dei consensi. Un italiano su tre crede cecamente in Matteo Salvini.

Solo che però nell’ultima settimana, dai sondaggi del 6 febbraio scorso, la lega ha perso lo 0,6% di consensi.

Sale invece il Partito Democratico che gode ancora del flusso di voti determinati dalla vittoria in Emilia Romagna. Il Pd è al 20% dei consensi, 0,8% in più rispetto a una settima fa.

Il partito Democratico rimane molto distante dalla Lega di oltre 10 punti percentuali.

L’altro partito di governo, il M5S sta conoscendo il suo peggior momento della storia. Un’altra settimana con il valore dei consensi negativo. Il M5S perde altri consensi attestandosi al 15%. Fratelli d’Italia è sempre più vicina ai pentastellati, toccando in questa settimana l’11,3% dei consensi, aumentandoli in una settimana dello 0,2% .

Forza Italia si attesta al 5,9% dei consensi, Italia Viva di Renzi al 4,1%.

Il centrodestra rimane la coalizione più votata con il 48,1% dei consensi, mentre la coalizione che supporta il governo Conte si ferma al 42,2%.

Il capo politico più amato dagli italiani è di gran lunga Matteo Salvini con il 56,6% dei consensi contro il 26,8% di Giorgia Meloni.

Secondo sempre i sondaggi la gran parte degli italiani, il 38,8% pensa che il governo Conte no durerà fino all’estate.

Altri sono più ottimisti che ritengono che il governo possa durare un anno. Solo il 14,7% degli italiani crede che il governo possa durare fino alla fine della legislatura.