Bari & Dintorni

Una donna che non vede il fratello da anni bussa alla sua porta e gli lascia il figlio di tre anni dicendo che va a ricoverarsi, lui chiama i servizi sociali e si sbarazza del bambino

Una vicenda da pelle d’oca quella che stiamo per raccontare.

Una donna che non vedeva il fratello da tanti anni, un giorno ha bussato alla sua porta e gli ha lasciato il figlio di tre anni dicendogli solo che lei doveva ricoverarsi per fare degli accertamenti.

La donna non si è preoccupata né di dargli alcuna indicazione né di lasciargli cibo, giochi, vestiti.  

Il fratello, dopo essere rimasto qualche minuto interdetto, ha chiamato i servizi sociali e ha dato loro il bambino.

Poi ha postato questa storia su internet e ha raccolto le varie opinioni di cui aveva bisogno probabilmente sentendosi in colpa.

Alcune delle risposte sono state le seguenti: “Non puoi semplicemente voltare le spalle alla tua famiglia! Mi dispiace, ma tu sei assolutamente quello ston*o in questa storia … Tu e tua sorella potreste anche non essere legati, ma sei pur sempre suo fratello. Ha avuto bisogno di te nel momento in cui era più disperata e vulnerabile. Invece di fare la cosa giusta, l’hai delusa. Vergogna!”

Un altro ha commentato, invece, così: “Solo perché sei sangue del suo sangue non significa che siete una ‘famiglia … Conosceva a malapena questo bambino e non è attrezzato per prendersi adeguatamente cura del piccolo. Potrebbero anche essere parenti, ma non è la giusta persona per prendersi questo enorme impegno. Il bambino starà meglio affidato alle cure di professionisti.”