Bari & Dintorni

La scuola manda una lettera a una mamma dicendo che il figlio è in sovrappeso, la reazione della mamma

Una mamma è rimasta sconvolta quando la scuola del suo bambino, in seguito a delle visite di dottori le ha mandato una lettera dicendole che il figlio era in sovrappeso.

La mamma non ha accettato questa comunicazione e ha risposto alla scuola.

Questa vicenda è accaduta nel Regno Unito e la mamma, Natasha Lees studentessa di psicologia forense, è rimasta senza parole quando dalla scuola elementare cattolica romana di San Winifred a Stockport, Greater Manchester le è arrivata la seguente comunicazione.

Infatti, la scuola aveva sottoposto i bambini ad un esame clinico condotto dal Servizio Sanitario Nazionale, l’NHS (National Health Service), in seguito al quale il bambino era risultato sovrappeso.

Il bambino che era alto 1 metro e 12 centimetri e pesava 19 chili per la mamma era in perfetta forma fisica.

La mamma ha scritto una lettera a The Sun dicendo così:

“Sono rimasta scioccata quando ho ricevuto la lettera. Penso che sia assolutamente ridicolo che sia stato definito in sovrappeso.

Ma non c’è un grammo di grasso in lui. Si sentono le clavicole e le costole. Come può essere in sovrappeso se riesco a sentire il suo scheletro?”

La scuola elementare cattolica romana di San Winifred ha dal canto suo ribadito che si tratta delle direttive del Servizio Sanitario Nazionale.