Bari & Dintorni

Coronavirus, Salvini “Qualcuno mi accusa di essere un untore. Si è aspettato il morto per intervenire, lo si poteva fare già dal 30 gennaio scorso”

Matteo Salvini in una diretta Facebook ha risposto al Ministro Francesco Boccia che lo ha definito un untore.

Il leader della Lega ha attaccato il governo, secondo lui incapace di gestire un’emergenza come quella che si sta verificando in Italia per il Coronavirus.

Salvini ha detto che: “Ma mi domando se in Italia occorra sempre che si debba aspettare che ci scappi il morto per intervenire come si sarebbe potuto intervenire il 30 gennaio scorso… Sono stato chiamato persino untore… Insultare la Lega e Salvini” .

Poi Salvini ha attaccato alcuni personaggi della sinistra che hanno detto che i focolaio più grande è in una regione governata dalla Lega: “E’ davvero demenziale. C’è qualcuno che gode perchè i morti sono in Lombardia… Ma voi non state bene… C’è qualcuno a sinistra, pochi per fortuna, tra i politici e i giornalisti, a godere dei morti… Ma voi davvero non state bene”.

Secondo Salvini subito dopo che il Coronavirus è stato arginato occorre un gesto di responsabilità del governo: ”Ora è il momento di stare uniti e sperare. Naturalmente il presidente del Consiglio deve fare il presidente del Consiglio, e il ministro deve fare il ministro… Mi auguro che, arginato il disastro, qualcuno chieda scusa e si dimetta. Non serve chiedere scusa a Salvini, ma ai marchigiani, ai toscani, ai lombardi e ai veneti”.