Italia

Coronavirus a Fiumicino, la donna risultata positiva avviva così le altre mamme nella chat della scuola “Mi dispiace io e mia figlia siamo positive”

Sono tre le persone contagiate a Fiumicino a pochi chilometri da Roma. A renderlo noto sono i medici dello Spallanzani.

Sono stati contagiati dal Coronavirus una donna di 38 anni, uno dei suoi due figli, una bimba che va a scuola e il marito.

La donna ha contratto il virus in seguito a un viaggio in provincia di Bergamo, in Lombardia. Ad aggiornare la situazione nel Lazio sui contagiati è stato il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia.

Con un messaggio audio la giovane madre ha avvisato del suo contagio le altre mamme delle compagne di scuola della figlia.

L’audio è stato registrato nel gruppo delle mamme delle alunne che frequentano la stessa scuola della figlia della donna contagiata.

La donna ha così esordito “Buonasera ragazze, non so che cosa dire. Mi hanno fatto altri tamponi e i risultati hanno confermato che ho una polmonite e che purtroppo sono positiva al coronavirus, io e mia figlia. Invece mio figlio e il padre sono negativi. E quindi, seconda volta, voglio essere corretta con voi. Sono molto dispiaciuta: adesso sono in isolamento e ho già dato il nome della scuola che adesso verrà avvisata. Comunque, mio figlio e il padre sono negativi”.