Italia

Coronavirus, Vittorio Sgarbi durissimo attacco a Conte “Il solo ce meriterebbe la quarantena è il Premier, sta ogni giorno in Tv come una soubrette”

Vittorio Sgarbi è Vittorio Sgarbi, il famoso critico d’arte o si ama o si odia. In queste ultime ore Vittorio Sgarbi ha twettato alcuni post al vetriolo nei confronti di Conte e la sua maggioranza.

Il critico d’arte ha criticato in maniera forte in modo particolare il premier Conte affermando che è “Il solo che meriterebbe la quarantena, Conte, sta ogni giorno in Tv, come una qualsiasi soubrette, in cerca di consensi più che per dare informazioni, oscillando continuamente tra allarmismo e rassicurazione”. Per Sgarbi, infatti, “non c’è emergenza: è procurato allarme creato da un Presidente venuto dal nulla!”.

Sgarbi ha parlato del coronavirus anche durante la seduta d’insediamento del parlamento regionale dell’Emilia-Romagna: “Sono convinto che questa emergenza non ci sia, che sia una costruzione spropositata e non colpisca bambini e giovani, perciò tenere chiuse le scuole è una follia.  Qualunque misura prenda l’Emilia-Romagna per dissociarsi da questo allarme così grottesco è una misura di democrazia”.

Sgarbi in particolare non riesce a comprendere come il governo abbia decretato la chiusura di musei, mostre, cinema e teatri, mentre le discoteche sono ancora aperte.