Italia

Eredità contesa, scoppia una maxi -rissa al funerale per la divisione degli averi di una ottantenne, spintoni e insulti tra i parenti della defunta

Al cimitero Monumentale di Torino è successo di tutto ieri durante un funerale di una ottantenne. Come raccontato da Torino Today i parenti della defunta, durante la celebrazione del rito funebre sono arrivati alle mani.

L’oggetto del contendere era l’eredità della defunta e il pagamento delle spese relative al funerale della “povera” ottantenne.

La rissa è scoppiata all’ingresso del cimitero in via Varano sotto gli occhi dei numerosi visitatori del cimitero. Alla rissa hanno preso parte una ventina di parenti della deceduta tra cui i tre figli della donna.

Dopo insulti di qualsiasi genere, si sono formate più fazioni che sono arrivate alle mani. Per fermare la rissa sono arrivate quattro volanti della Polizia di Torino.

I Poliziotti hanno provveduto a denunciare uno dei figli della donna defunta, un uomo di 49 anni italiano. L’uomo aveva raccolto da terra una spranga di 70 centimetri ed era pronto a utilizzarla contro alcuni suoi parenti.

Una donna di ottant’anni presente al funerale è stata portata al più vicino ospedale perché, durante la rissa, ha accusato un malore.