Bari & Dintorni

Un ragazzo viene bullizzato in classe, cinque ragazzi prendono in mano la situazione

Storie come questa vorremmo raccontarle ogni giorno.

Questa vicenda è accaduta nella scuola elementare Franklin di Mankato, nel Minnesota.

 Un ragazzo con qualche difficoltà di apprendimento,

James Willmert, era stato preso di mira dalla classe e veniva continuamente bullizzato.

Il ragazzo aveva rinunciato alla ricreazione e al pranzo e quando gli altri facevano sport, se ne stava in disparte.

Un giorno cinque ragazzi della stessa classe, Jake Burgess, Gus Gartzke, Jack Premble, Tyler Jones e Landon Kopishcke hanno deciso che quella situazione non  era più tollerabile e allora

l’hanno invitato a pranzare con loro.

 All’inizio James non ha accettato ma poi i ragazzi hanno così tanto insistito da convincerlo.

E poi l’hanno anche convinto a giocare con loro durante l’ora dello sport.

La mamma racconta così: “Solitamente James non voleva uscire per la ricreazione o altro …Ora invece riesce a malapena a mangiare il suo pranzo per correre a giocare con quei ragazzi.”

I ragazzi con il passare del tempo sono diventati sempre più amici tanto che un giorno, quando i 5 ragazzi hanno scoperto che James non aveva una consolle per giocare, hanno convinto i loro genitori a farsi dare i soldi per regalargliela.

La mamma racconta il momento in cui gliela hanno data e dice: “Ognuno di loro sorrideva in un modo che non potrò mai dimenticare. Mai.”

I cinque ragazzi, per la loro condotta, hanno ricevuto dalla loro scuola il premio Spirit of Youth Award ma loro al premio non ci pensavano proprio perché dicono di James: “È un ragazzo fantastico da frequentare.”

James, ha dichiarato: “Tutti questi ragazzi sono i migliori amici che ognuno vorrebbe avere.”