breaking-news, Italia

Renzi a Ue riforme per crescita e flessibilità

Renzi-a-Ue-riforme-per-crescita-e-flessibilità

A Yipres in Belgio il 26 e 27 giugno ci sarà il consiglio europeo e Renzi è già pronto a lanciare anche in Europa un pacchetto di riforme che portino più crescita e flessibilità nella politica economica.

Il Presidente del Consiglio ieri  ha spiegato in un lungo intervento alla Camera quello che intende chiedere e quale dovrà essere la politica futura dell’Europa.

Matteo Renzi è stato chiaro ed ha detto che non è intenzione dell’Italia non rispettare il tetto del 3% del bilancio ma ribadisce che in mille giorni, che inizieranno con il periodo che toccherà al nostro paese essere alla giuda dell’Europa, dovranno essere fatte le riforme.

L’Italia secondo Renzi ora, rispetto a qualche mese fa, è più forte e può indubbiamente contare di più ance in Europa.

La Camera ha in seguito votato sulla  relazione di Mateo Renzi è si espressa favorevolmente con 296 voti a favore e 169 voti a sfavore.

L’Italia secondo Renzi ora è in grado di far sentire forte e chiara anche in Europa la sua voce soprattutto durante il semestre di presidente.

Il premier nel lungo e accorato discorso alla Camera è stato chiaro l’Italia non vuole sconti dall’Europa ma vuole un processo che sarà lungo di crescita per ridare fiato all’economia e alla crescita che consenta di creare nuovi posti di lavoro.