Bari & Dintorni

Coronavirus la Puglia ha la sua Codogno, a San Marco in Lamis celebrano un funerale e 70 cittadini sono in isolamento

Sono circa settanta le persone in isolamento, quattro sono i casi accertati e altri sono i cittadini sottoposti a test e risultati per il momento negativi.

La Puglia ha purtroppo la sua Codogno. Per un errore, da come rivelato da Michele Emiliano di un medico legale si sono svolti senza alcun tipo di precauzione i funerali dell’unico paziente morto di coronavirus in Puglia, un uomo di 75 anni della cittadina garganica.

Al funerale erano presenti parecchie persone, l’uomo era un ex dipendente comunale molto conosciuto in città.

Dopo tre ore dal funerale è giunta la notizia che il 75 enne deceduto era positivo al Coronavirus. Il risultato è stato un contagio che per il momento ha riguardato 4 persone, la moglie del defunto, il medico di base e due parenti ma potrebbe riguardare tantissimi cittadini.

Emiliano ha chiesto che San Marco in Lamis diventi una zona rossa. L’amministrazione comunale del paese si è riunita per cercare di trovare un modo per arginare l’epidemia in atto.