Bari & Dintorni

Coronavirus a Bari, Decaro passeggia tra le strade vuote della città e non riesce a trattenere le lacrime, poi l’orgoglio di un barese “Ce la faremo”

Difficilmente dimenticheremo questo periodo. Difficilmente i nostri bambini potranno dimenticare di aver visto una città come Bari deserta.

Alle ore 18 sembra nella nostra, nella mia città scattato il coprifuoco e tutto questo a un barese che ama la sua città fa male, molto male.

Il Sindaco di Bari Antonio Decaro ha voluto fare una passeggiata nelle vie, che solo un giorno fa erano affollate di baresi.

Quelle vie oggi, per effetto di quel maledetto virus, erano vuote. Decaro non ha retto, ha pianto, come un barese di qualsiasi colore politico avrebbe fatto: “Questa è la situazione della città. normalmente questi locali sono pieni. E’ complicato, Abbiamo fatto tanti sacrifici in questi anni per riuscire a far vivere la città. Sono sicuro che ce la faremo e recupereremo tutto ciò che abbiamo fatto negli ultimi anni” aggiunge commosso.

Il Sindaco chiede ai baresi un grande sacrificio: “Più rispetteremo le prescrizioni e più ci metteremo alle spalle quest’emergenza sanitaria e quindi anche quella dal punto di vista economico. Evitate gli assembramenti. I supermercati sono aperti e non ci sono problemi di approvvigionamento delle merci. Non è necessario fare la coda per fare rifornimento di generi alimentari”.

Oggi il Sindaco Decaro ha rappresentato il sentimento di tutti, uomini di destra o di sinistra che sia, ma BARESI.