Corona Virus a Bari, Decaro durissimo “che devo dirvi per farvi capire che anche qui la situazione è grave” e posta la foto di un ricoverato in terapia intensiva al Policlinico

0
1019

Un post che non ha bisogno di commenti quello poco fa pubblicato dal sindaco di Bari, Antonio Decaro.

Il primo cittadino ha pubblicato la foto di alcuni baresi, che se ne fregano delle regole rigide introdotte dal governo e l’immagine di un paziente ricoverato in terapia intensiva al Policlinico di Bari.

“Vedete le persone a sinistra? Sono state denunciate e rischiano fino a 3 mesi di reclusione e 206 euro di multa. E da domani la multa sale fino a 3.000 euro.

Ma a me non interessano le multe. Dobbiamo capire una volta per tutte che ogni persona che si comporta come quelli a sinistra sta causando a sé o ad altri quello che vedete a destra: contagio, malattia, morte.

Perché quei numeri che ogni giorno il capo della protezione civile snocciola alle ore 18 non sono quelli del lotto. Sono persone in carne e ossa. Che oggi, al nord come al sud, si contagiano, si ammalano, e poi muoiono. Qui. Ora.

La foto di destra non è stata scattata a Bergamo o a Brescia. È del Policlinico di Bari.

Che altro devo dirvi per farvi capire che anche qui, intorno a noi, la situazione è grave, che nessuno deve sentirsi invincibile e che dobbiamo restare a casa?

Approfitto per ringraziare ancora una volta la grandissima maggioranza di baresi. Quelli che rispettano le regole. Quelli che dimostrano di avere a cuore la propria salute e quella della loro comunità. Quelli che mi fanno sentire ogni giorno più orgoglioso di essere il sindaco di questa città.

Forza e coraggio.”