Bari & Dintorni

Coronavirus Puglia, Emiliano: “I nuovi posti letto rimarranno, basta viaggi al Nord”

Dopo l’esperienza Coronavirus e la paura di non riuscire a fronteggiare un attacco epidemico, Michele Emiliano, Governatore della puglia, ha le idee chiare: “Noi stiamo facendo un intervento molto profondo per cancellare la sanità pre- Covid. Quindi via il decreto ministeriale 70 e le regole spacca capello. Questa epidemia dimostra che tutte le regole che i vari governi centrali di tutti gli schieramenti avevano imposto sul dimensionamento della rete ospedaliera non prevedevano il rischio pandemia e pertanto erano sbagliate”.

E poi in un post scritto sulla sua pagina facebook ha dichiarato: “Questa epidemia ci ha messo di fronte a molti cambiamenti. Uno di questi riguarda la riorganizzazione della rete ospedaliera. È ormai chiaro che servono più posti letto, più terapie intensive, più personale e più assistenza domiciliare anche attraverso i medici di medicina generale e l’impiego delle nuove tecnologie. Dopo averla risanata, siamo pronti a rivoluzionare la sanità pugliese e applicare tempestivamente i durissimi insegnamenti di questa epidemia”