Bari & Dintorni

Coronavirus Bari azienda Siciliani, L’Asl di Bari: «Nessun rischio contaminazione della carne»

Come nota l’azienda di macellazione carni, Siciliani ha avuto all’interno diversi casi di dipendenti affetti da coronavirus. Ora l’azienda ha fatto sapere che da oggi verranno sottoposti 100 dipendenti al giorno ai tamponi.

In ogni caso è intervenuta la Asl che ha precisato: «non c’è alcun rischio di contaminazione della carne, in quanto il Covid 19 non contamina gli alimenti».

L’Asl di Bari ha tempestivamente organizzato un «immediato piano di gestione e contenimento del contagio che prevede l’esecuzione di 400 tamponi, oltre ai 110 già effettuati».

I dipendenti trovati positivi al covid-19 sono stati immediatamente messi in isolamento domiciliare.

Inoltre è stata adottata ogni misura necessaria per limitare e contenere il contagio oltre ad essere stato dato esecuzione al protocollo della gestione della emergenza sanitaria.