Italia

Renzi sulla mancata sfiducia a Bonafede “Ancora una volta sono stato decisivo”

Matteo Renzi ha parlato a Repubblica del voto contrario del suo partito alla sfiducia al ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede.

L’ex primo ministro ha detto che: “Conte ha scelto di metterci di fronte a un bivio e io per l’ennesima volta ho scelto di mettere da parte le mie esigenze personali per mettere davanti l’Italia. E anche stavolta, come ad agosto per mandare a casa Salvini, siamo stati decisivi”.

Poi Renzi torna a parlare di un possibile nuovo governo:  “Se si sciogliessero le Camere il compito del presidente della Repubblica sarebbe cercare una nuova maggioranza. In questo Parlamento la maggioranza si forma in un quarto d’ora. Ma non mi interessa arrivare lì”.