Italia

Vittorio Sgarbi e la battuta su Luigi Di Maio: “I 3,5 milioni di euro? Il Venezuela voleva investire nel settore delle gazzose”

Vittorio Sgarbi non ha mancato neppure questa volta di esternare il suo pensiero facendo una battuta, tanto ad effetto quanto diretta e tagliente su Luigi Di Maio.

Vittorio Sgarbi, uomo di grandissima cultura, sempre pronto a dire la sua e ad avere sempre un seguito di approvazione importante, ha commentato così la vicenda della valigetta arrivata dal Venezuela al cui interno c’erano 3,5 milioni di euro che, secondo un’inchiesta spagnola, erano destinati al M5s.

Vittorio Sgarbi sui social ha voluto, con una battuta, esternare il suo pensiero: “Maduro è semplicemente uno lungimirante. Con quei 3,5 milioni di euro voleva semplicemente investire nel settore delle gazzose. La parabola di Luigi Di Maio all’estero è vista con successo”.

Sgarbi si è certamente voluto riferire all’attività in cui era impegnato Luigi Di Maio prima di diventare un politico e cioè venditore di bibite allo stadio.

Luigi Di Maio qualche temo fa ha, comunque, tenuto a precisare che non è vero che vendesse bibite allo stadio anche se le foto che circolano in rete sono eloquenti.