Italia

Lite sul treno, le viene chiesto di indossare la mascherina, ragazza come risposta prima insulta e poi sputa in faccia al capotreno

Solo qualche settimana fa avevano raccontato l’episodio avvenuto sul Frecciarossa Roma-Lecce dove scoppiò una lite tra un uomo e una donna perché quest’ultima voleva che a tutti i costi l’uomo indossasse la mascherina.

Un episodio molto simile è avvenuto su un convoglio regionale ligure.  Una ragazza sul treno regionale 11373 Genova Brignole-La Spezia nei pressi della stazione Santa Margherita si è rifiutata di indossare la mascherina.

E’ intervenuto la capotreno del convoglio che ha cercato di convincerla. La risposta della ragazza è stata veemente.

Prima ha coperto d’insulti l’uomo poi le ha sputato in faccia.

La passeggera è stata denunciata e poi l treno è stato fermato. Le segreterie regionali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt, Ugl, Ferrovieri Fast e Orsa hanno reso noto il seguente comunicato stampa:  «Da tempo il sindacato chiede più personale a terra e a bordo per gestire la situazione delicata che si è venuta a creare, per scongiurare appunto questi fatti.  Invitiamo Trenitalia a intervenire aumentando l’offerta commerciale e attivando tutte le risorse in forza, predisponendo campagne di assunzioni e riattivando il servizio antievasione regionale».