Italia

Emergenza Covid-19, troppo stress per la pandemia, medico di famiglia decide di farla finita

Un medico di famiglia, Luigi Ottavio, molto conosciuto a Genzano un comune alle porte di Roma, ha deciso di farla finita.

L’uomo aveva sessantadue anni e stava vivendo un periodo di grande stress per la circolazione sempre più insistente del virus a Genzano.

Così ha deciso di farla finita e si è impiccato nell’appartamento del figlio.

Il medico aveva 62 anni.

Luigi Ottavio era molto conosciuto nel comune dei castelli Romani ed era molto stimato dai propri pazienti.

Il medico era sposato e aveva due figli.  Stava vivendo un periodo di forte depressione.

A ricordarlo ci ha pensato Patrizia Mancini consigliere comunale di Genzano: «Amorevole e preparato, ma anche innovativo e aperto alle tecniche più all’avanguardia. Amava profondamente la famiglia e i suoi pazienti, ci stringiamo intorno alla sua famiglia per una perdita pesante per la nostra comunità. Tutti noi avremmo avuto ancora bisogno di un uomo come lui, un grande e umile lavoratore, al tempo stesso autorevole e preparato, sia dal punto di vista umano che professionale».