breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Team di scienziati italiani scopre come nasce l’Alzheimer

Team-di-scienziati-italiani-scopre-come-nasce-l-Alzheimer

Un team di scienziati di uno dei centri di ricerca più importanti a livello mondiale, l’Istituto Europeo per la ricerca del cervello creato dal premio nobel per la medicina Rita levi Montalcini, è riuscito a scoprire come nasce il morbo di Alzheimer.

Lo studio è riuscito  a fare questa importante scoperta utilizzando come cavia un piccolo criceto e si è scoperto che la patologia nasce quando le cellule del cervello iniziano ad espellere una proteina, la beta-amiloidi che si forma da piccole porzioni di Dna.

Il processo di espulsione della proteina beta- amiloidi determina l’insorgenza delle placche al cervello e quindi l’inizio dell’ Alzheimer.

Gli scienziati italiani hanno anche cercando di capire come poter stoppare questo meccanismo che determina l’ Alzheimer ed ha scoperto che i raggi luminosi al 90% dei casi sono capaci di fermare il processo di evoluzione della patologia.

Sono tantissime le persone colpite al mondo dal morbo di Alzheimer, più di 44 milioni ma al momento non si conosce una terapie in gradi di fermare questa terribile malattia o di farla regredire.

Le cause che determinano questa patologia sono solitamente ereditarie o in alcuni casi per aver fatto in precedenza uso di sostanze stupefacenti o alcool.

La terribile malattia che colpisce soprattutto gli over 65 ha un lento decorso che determina pia piano la perdita di memoria, la mancanza di ricordi e il non riconoscere i propri parenti più cari.