breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Obesità e vizio del fumo del futuro papà causano danni al feto

Obesità-e-vizio-del-fumo-del-futuro-papà-causano-danni-al-feto

Un team di ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha stabilito che il papà che fuma ed è obeso può provocare problemi al futuro figlio.

E’ noto che il fumo è nocivo per chi ha il vizio ed anche per chi sta accanto ma non era ancora provato che potesse creare problemi di salute anche al futuro nascituro.

Ma secondo lo studio dei medici dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù anche essere fuori forma  con parecchi chili in più può creare problemi al feto.

Condurre una vita sana non è facile richiede impegno e costanza e molti futuri papà questo non riescono proprio a farlo anche perchè in tanti conducono una vita sedentaria e di in molti hanno ancora il vizio del fumo.

Ma secondo lo studio dei ricercatori italiani se il padre ha qualche chilo di troppo è al vizio del fumo può provocare seri problemi al nascituro.

Secondo la ricerca portata a termine il 45% dei papà che concepiscono un figlio sono obesi mentre il 34%  dei futuri papà è un incallito fumatore.

Oltre al fumo e l’obesità il futuro papà deve cercare di evitare l’assunzione di farmaci che possono determinare una intossicazione al feto.

L’obesità e il fumo possono provocare modificazioni al Dna del feto che determinano l’insorgenza di pericolose malattie quali problemi respiratori o addirittura la formazione di tumori.

Mettersi a dieta e smaltire i chili in eccesso richiede impegno e sacrificio ma consentono di condurre una vita più equilibrata e di evitare pericoloso patologie.

Lo stesso discorso vale per il vizio del fumo difficilissimo da eliminare ma importante non solo per la salute, ma visto l’esorbitante costo delle sigarette, anche per l’economia della propria famiglia.

Quindi per essere papà bisogna compiere degli sforzi e dei sacrifici per il bene proprio e per il bene soprattutto del futuro bambino.