La Rai annuncia la fine di “Liberi Tutti!” e Bianca Guaccero reagisce con grande dignità

Liberi Tutti!, lo show serale di Rai Due condotto da Bianca Guaccero, è stato cancellato dopo solo tre puntate a causa di ascolti insoddisfacenti. Con punte di share che non hanno superato il 3.2%, la Rai ha comunicato che il programma non avrebbe più avuto spazio all’interno del palinsesto. Bianca Guaccero, la conduttrice originaria di Bitonto, ha risposto alla notizia con grande apertura, scegliendo di esprimersi attraverso i social con una lunghezza d’onda emozionale e riflessiva: “La mia dedica d’amore, in questo ultimo mese, siete stati voi… siete stati sempre voi. (Ecco perché vi dedico questa foto (Bianca con la mano sul cuore, ndr))”.

Guaccero affronta la chiusura con onestà e gratitudine

In risposta alla decisione di interrompere Liberi Tutti!, Guaccero non ha nascosto la sua delusione ma ha anche espresso una profonda gratitudine verso il team di lavoro e le esperienze vissute: “Nella vita non sempre si può trionfare… Ma come diceva la frase di un film che ho amato tanto, (aldilà dei sogni) ‘a volte quando si perde si vince’… ed io, in questa esperienza, ho vinto rapporti nuovi, sodalizi di abbracci complici, paure condivise, così come mi sono stati dimostrati principi solidi ed etica”.

Il format di Liberi Tutti! è stato criticato fin dalle sue prime battute per una struttura incerta e una narrazione confusa, rendendo difficile per gli spettatori seguire lo svolgimento dello show. Sorprende positivamente l’atteggiamento di Bianca Guaccero che, ospite a TvTalk una decina di giorni fa, ha ammesso con franchezza la necessità di migliorare lo show, dimostrando un’onestà raramente osservata nel panorama televisivo italiano.

 

Mentre Bianca Guaccero elabora la chiusura di Liberi Tutti! con dignità e positività, la Rai si trova a dover gestire altre difficoltà nel palinsesto. Un altro programma, Il mercante in fiera di Pino Insegno, ha incontrato simili sfide di ascolto, portando a una riconsiderazione delle sue future partecipazioni, incluso il presunto incarico di condurre L’Eredità, che sarebbe stato revocato a favore del ritorno di Flavio Insinna.

Il post di Bianca

Bianca ha scritto così: “E che la ricerca, il mettersi in discussione, il capire perché le cose non hanno funzionato, sono processi che non finiscono mai. Abbiamo combattuto contro i giganti, nuotato contro critiche feroci, e talvolta con paragoni improbabili… tenacemente provato a farvi arrivare tutto l’amore che abbiamo dentro. Ed abbiamo avuto anche quella “sana follia” che il rischio comporta, nel proporre qualcosa di nuovo. Ed io sarò sempre fiera di averlo fatto, perché l’essenza di ognuno di noi passa anche e soprattutto dalle cose che non sempre vanno secondo i nostri piani. Personalmente penso che ogni scelta, restituisca sempre, e sottolineo sempre, pezzi importanti di consapevolezza, mattoni sui quali costruire grattacieli sempre più alti e più saldi. Grazie a tutti, davvero”.