breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Chirurgia plastica, tutti pazzi per capezzoli alla David Beckham

Chirurgia-plastica-tutti-pazzi-per-capezzoli-alla-David-Beckham

David Beckham, uno dei più grandi campioni che il calcio abbia mai avuto, è noto anche per la sua bellezza e per il suo fisico statuario.

Proprio per questa sua straordinaria bellezza e per il suo fisico marmoreo il giocatore inglese è uno dei più ricercati modelli di intimo maschile.

Però, alla tenera età di trentanove anni, il baronetto di sua maestà regina Elisabetta ha deciso di dire basta alle passerelle e alle sfilate in  mutante  asserendo di essere ormai padre di quattro figli e che forse molta gente si è nauseata di vederlo sempre un mutante anche se il suo fisico è ancora al top.

Ma sembrerebbe che i suoi fan non si sono per nulla scocciati di vedere il suo scultoreo anzi.

David Beckham oltre ad essere da molte donne ritenuto uno degli uomini più belli sulla Terra e anche ammirato da tantissimi uomini a cui piacciono tantissimo i suoi capezzoli.

All’ultimo congresso della British Association of Plastic Surgeons era presente il gotha della chirurgia estetica inglese.


I chirurghi plastici hanno dichiarato a sorpresa che sono in molti gli uomini che chiedono di essere rifatti i capezzoli alla David Beckham.

Gli stessi medici hanno sostenuto che i capezzoli del giocatore inglese sono perfetti essendo piccoli, di una forma regolare e leggermente più scuri rispetto al colore della pelle.

Sono così tanti gli uomini inglesi che si sono recati dal medico chirurgo per farsi i capezzoli alla David Beckham che è stato istituito anche un tariffario sull’intervento ai capezzoli di 2 mila euro.

Cifra altissima ma che non ha frenato in Inghilterra questo nuovo trend con gli uomini che sembrano fare la fida dal chirurgo estetico per farsi l’operazione.

Non si sa se l’ex giocatore sappia questa clamorosa notizia e quindi non è al momento conosciuto il suo pensiero.

David Beckham è stato una stella del Manchester United con il quale ha vinto tutto quello che c’era da vincere poi si è trasferito al Real Madrid, negli States ed in seguito è stato un calciatore del nostro Milan con il quale ha disputato due ottimi campionati.

Il giocatore inglese è stato per tantissimo tempo il capitano della nazionale inglese con la quale ha disputato 115 partite realizzando 17 reti.