breaking-news, Italia

Brasile, terrore per maxi sparatoria bloccati 10 mila bambini nelle scuole

Brasile-terrore-per-maxi-sparatoria-bloccati-10-mila-bambini-nelle-scuole

Terrore nelle strade di Rio De Janeiro dove vi è stata una sparatoria che ha avuto la durata di più di u’ora coinvolgendo un numero imprecisato di banditi e numerosi poliziotti.

Il maxi conflitto a fuoco che è avvenuto in una via principale di Rio nelle vicinanze di una favela ha costretto le forze dell’ordine a circoscrivere la zone vietando l’ingresso a veicoli e passanti.

Sembra che sia dovuto intervenire anche l’esercito con dei mezzi pesanti per cercare di fermare i banditi.

Sono stati sparati numerosi colpi da fuoco e più di diecimila bambini sono rimasti chiusi nelle scuole per precauzione.

La zona dove è avvenuta la sparatoria è a nord di Rio Janeiro e per i numerosi colpi di arma da fuoco sparati  è stata bloccata anche l’importantissima arteria stradale  Avenida Brasil.

Molti sono stati gli automobilisti che per sottrarsi al fuoco incrociato tra forze dell’ordine e banditi hanno deciso di percorrere contro mano l’ Avenida Brasil.


Il bilancio del conflitto a fuoco è stato tremendo con due banditi uccisi dai proiettili dei poliziotti.

I due malviventi provenivano dal “Conjunto da Mare” un’area vastissima di oltre 10 chilometri dove vi sono moltissime favelas e che è situata nelle vicinanze dell’aeroporto.

Conjunto da Mare è una delle zone più pericolose di Rio dove la polizia difficilmente riesce ad entrarci perché totalmente nelle mani di grossi narcotrafficanti.

A Rio negli ultimi mondiali  per presidiare l’ordine pubblico sono arrivati da tutto il Brasile più di 3 mila militari paracadutisti per cercare di controllare la temuta area di Conjunto da Mare.