breaking-news, Italia

Juventus – Roma infuriano le polemiche, presentata interrogazione parlamentare

Juventus - Roma-infuriano-le-polemiche-presentata-interrogazione-parlamentare

Infuriano ancora le polemiche per il big match di campionato tra Juventus e Roma nell’occhio del ciclone l’arbitraggio ritenuto dai giallorossi troppo pro Juventus.

Secondo i tifosi ed i giocatori della Roma almeno uno dei due rigori assegnati dall’arbitro Rocchi era inesistente e l’ultima rete della Juve quella avvenuta con un gran tiro di Bonucci era viziata da un fuorigioco di Arturo Vidal che non ha permesso al portiere giallorosso di vedere bene la traiettoria della palla.

Un incontro quello che si è disputato allo “Juventus Stadium” che ancora una volta ha dimostrato che le migliori squadre del calcio italiano attualmente sono la squadra bianconera e quella giallorossa.

A passare in vantaggio è stata la Juventus con un rigore trasformato da Tevez che è sembrato netto per un fallo di mani di Maicon su punizione di Andrea Pirlo .


Rocchi poi ha assegnato il secondo rigore  però questa volta alla Roma per fallo in aria su Totti che è stato realizzato dallo stesso capitano giallorosso.

Ma le polemiche si concentrano sul secondo rigore assegnato alla Juventus per un fallo che per i giallorossi se effettivamente c’è stato è avvenuto fuori aria e per il gol di Bonucci splendido ma con Vidal in fuori gioco.

L’allenatore della Roma Rudi Garcia a fine partita era infuriato e subito dopo a twettato: “A mente fredda… questa partita fa veramente del male al calcio italiano!”.

Francesco Totti nel post partita è andato giù duro dichiarando che “Non prendiamo in giro i tifosi promettendo lo scudetto, perché così non si può vincere. Finché c’è la Juve noi arriveremo sempre secondi. L’ho detto e lo dirò sempre, dovrebbe fare un campionato a parte. Quando smetterò di giocare potrò parlare con molta più facilità”.

Ma le polemiche non si placano tanto che sta per essere presentata una interrogazione parlamentare dall’Onorevole del Pd Marco Miccoli che ha dichiarato: “Presenterò un’ interrogazione parlamentare al Ministro dell’Economia ed un esposto alla Consob dopo i fatti che si sono registrati ieri sera durante la partita Juventus Roma. Ricordo che Roma e Juventus sono società quotate in borsa, e quindi gli incredibili errori arbitrali, oltre a falsare il campionato e minare la credibilità del Paese, incidono anche sugli andamenti della quotazioni borsistiche”.

La Roma che è quotata in borsa in seguito alla sconfitta di domenica con la Juventus ha perso il 2% del valore delle sue azioni.

Ora si spera che con la sosta gli animi si acquetino anche perché in nazionale si ritroveranno i giocatori di tutte e due i club.