breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Influenza 2015: ideato nuovo vaccino tetravalente

Influenza-2015-ideato-nuovo-vaccino-tetravalente

Terminata l’estate si avvicinano le stagioni più fredde che portano freddo e gelo.

Con le stagioni fredde arriva prepotentemente anche l’influenza, che secondo gli esperti, colpirà più di 4 milioni di italiani.

L’epidemia avrà il suo picco in due differenti periodi: il primo a metà novembre, il secondo ,quello più violento, si avrà agli inizi del nuovo anno.

L’influenza di quest’anno dovrebbe essere meno violenta rispetto a quella degli anni scorsi e provocherà nausea e febbre alta che dovrà essere smaltina con almeno tre giorni di assoluto riposo.

I vaccini per l’influenza saranno disponibili già da fine ottobre e saranno tetravalenti per cercare di arrestare quattro ceppi provenienti dagli Stati Uniti d’America che sono i seguenti: H1N1 California, H3N2 Massachusetts e B Texas e B Brisbane.


Alla nuova ondata di influenza dovranno prestare molta attenzione le fasce più deboli della popolazione come i bambini più piccoli, le donne in attesa e persone di una certa età o con patologie gravi respiratorie.

I medici consigliano, per evitare di contrarre il virus influenzale, di lavarsi sempre le mani, di cibarsi di alimenti contenenti la vitamina C come agrumi e verdure e di cercare di evitare il contatto con chi è nella fase acuta dell’influenza.

I medici consigliano di recarsi presso consultori o le farmacie autorizzate e di vaccinarsi contro il virus influenzale oramai alle porte.

Il vaccino inizia a produrre i suoi effetti protettivi dopo circa due settimane ed ha una durata di sei mesi per poi pian piano scemare i suoi effetti.

Il vaccino è gratuito per le donne in dolce attesa e per gli anziani che hanno un’età superiore ai 65 anni.