breaking-news, Italia

Terremoto oggi ultime notizie forti scosse tra Arezzo e Forlì

Terremoto-oggi-ultime-notizie-forti-scosse-tra-Arezzo-e-Forlì

Una notte di paura quella appena trascorsa per gli abitanti delle province di Arezzo e Forlì.

L’Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma ha registrato nel distretto sismico del Casentino numerose scosse di terremoto delle quali alcune molto violente.

Al momento sono state registrate ben 10 scosse in Toscana tra  Arezzo e Forlì.

Lo sciame sismico, che al momento sembra non arrestarsi, ha avuto inizio subito dopo la mezzanotte con una lieve scossa di magnitudo 2.2.

In seguito sono state registrate altre scosse di magnitudo superiore anche a 3.

La più violenta, di magnitudo 3.5, è avvenuta solo qualche ora fa alle 4,38 ed è stata registrata ad una profondità di chilometri 14,1  dalla crosta terrestre.

I comuni vicini all’epicentro del movimento tellurico sono stati i seguenti: Verghereto, Santa Sofia e Bagno di Romagna in provincia di Forlì e Chiusi della Verna, Bibbiena, Caprese Michelangelo, Castel Focognano, Chitignano, Pieve Santo Stefano e Poppi in provincia di Arezzo.


In seguito alle prime scosse avvenute nella nottata molta gente ha preferito abbandonare le proprie abitazione e passare la notte in luoghi più sicuri per strada o nella propria auto.

Le numerose scosse sono state avvertite anche nei comuni di Arezzo e Forlì e quelle più violente anche in alcuni quartieri di Firenze.

Lo sciame sismico ha subito allarmato la protezione civile locale che ha iniziato le verifiche sulle varie strutture pubbliche.

Al momento non sono pervenute notizie di danni né a cose né a persone.

Molte sono state le chiamate ai vigili del fuoco che sono intervenuti per rimuovere qualche cornicione pericolante.

Lo sciame sismico non sembra arrestarsi e secondo gli esperti potrebbe durare anche per  giorni con scosse di magnitudo superiore a quelle fino ad ora registrate.

Al momento non si è a conoscenza se l’attività scolastica nei paesi colpiti dallo sciame sismico oggi avverrà regolarmente o a scopo precauzionale sarà interrotta.