Polito si esalta, “Posso dirlo ad alta voce, sono io il primo artefice della salvezza del Bari”

L’orgoglio di Ciro Polito: “Sono stato il primo artefice della salvezza del Bari”

L’importanza del risultato

“Lo posso dire a voce alta: sono stato il primo artefice della salvezza del Bari. Sono orgoglioso, è stato il risultato più importante che ho ottenuto in biancorosso, anche rispetto a quelli conquistati nelle altre stagioni,” ha dichiarato con soddisfazione Ciro Polito durante la conferenza stampa di presentazione al suo nuovo club, il Catanzaro. L’ex direttore sportivo biancorosso ha sottolineato quanto questo risultato sia significativo per lui, un traguardo che considera il più importante della sua carriera, anche più rilevante di altri successi ottenuti in passato.

Il ruolo determinante di Polito

Ciro Polito ha evidenziato il suo ruolo centrale nella salvezza del Bari, spiegando come abbia sfruttato tutte le risorse a sua disposizione per raggiungere questo obiettivo. “Anche andando in panchina, dove non ero mai andato nella mia carriera da dirigente. Ho cercato di sfruttare tutto quello che si poteva per ottenere quel risultato,” ha affermato. Polito ha dimostrato una dedizione totale alla causa, assumendo compiti e responsabilità che andavano oltre il suo ruolo abituale di dirigente sportivo, pur di assicurare il successo della squadra.

Una nuova avventura a Catanzaro

Ora, Ciro Polito si appresta a iniziare una nuova avventura come direttore sportivo del Catanzaro, portando con sé l’esperienza e la determinazione che lo hanno caratterizzato durante la sua carriera. La conferenza stampa di presentazione è stata l’occasione per riflettere sui successi passati e guardare al futuro con ambizione. La sua capacità di ottenere risultati importanti in situazioni difficili sarà certamente un valore aggiunto per il suo nuovo club, dove spera di replicare i successi ottenuti con il Bari.