17enne si tuffa da una cascata ma non riemerge, muore affogato, gli amici assistono attoniti alla tragedia

Tragedia alla Goja del Pis: muore un 17enne in un lago a Almese

Una giornata di divertimento finita in tragedia

Quella che doveva essere una giornata all’insegna del divertimento si è trasformata in tragedia per un ragazzo di 17 anni, morto questo pomeriggio alla Goja del Pis ad Almese (Torino), in Val di Susa. Il giovane è finito sott’acqua in un piccolo lago che si forma ai piedi di una cascata di un torrente, ingrossato dai recenti temporali. L’allarme è stato dato da altre persone presenti con lui che non lo avevano più visto risalire.

I soccorsi e la disperazione degli amici

Sul posto sono intervenuti prontamente ambulanza, elicottero dell’Azienda Zero, vigili del fuoco e gli esperti del nucleo speleo-alpino-fluviale. I sub hanno recuperato il corpo del giovane, residente a Buttigliera Alta, e, trascinatolo a riva, hanno tentato inutilmente di rianimarlo. Intorno alle 17:30 è stato dichiarato il decesso per annegamento. Il ragazzo era sul posto insieme a un gruppo di amici, che hanno assistito attoniti alla terribile tragedia.

Le indagini in corso

Le cause della tragedia sono ancora in fase di accertamento. Il ragazzo potrebbe essere rimasto ferito alla testa in seguito a un tuffo, impedendogli di tornare a galla. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri di Rivoli per ricostruire esattamente la dinamica dell’incidente. Resta da chiarire se la tragedia sia stata causata da un’imprudenza, da un malore o da un incidente. Questo luogo, purtroppo, non è nuovo a incidenti simili: nel 2018, un altro giovane, un ventenne di origini brasiliane residente a Grugliasco, perse la vita nello stesso luogo mentre faceva un video saltando dalla cascata.