Reazione a Catena: I Treggiaioli vincono tra risate e la gaffe sulla Sicilia

I Treggiaioli diventano i nuovi campioni di Reazione a Catena grazie alla loro performance vincente e a un siparietto divertente con Pino Insegno.

La Sfida tra Treggiaioli e Maritozzi

Il 5 luglio 2024, la puntata di Reazione a Catena ha visto i Maritozzi cedere il passo ai nuovi campioni, i Treggiaioli, composti da Irene, Elisabetta e Daniele. Provenienti dal borgo di Treggiaia nel comune di Pontedera, Toscana, i Treggiaioli hanno conquistato il pubblico con la loro simpatia. Nonostante una gaffe iniziale riguardante la Sicilia, il trio ha dimostrato di essere un degno avversario.

Durante il gioco, Pino Insegno ha notato una somiglianza tra Elisabetta e la fatina di Cenerentola, culminata con un simpatico bacetto sulla guancia. Elisabetta, chirurgo in pensione, ha guadagnato anche l’affetto del conduttore che ha scherzato dicendo: “Scusate, ma se trovi un chirurgo così io mi faccio operare! Anche se non ho niente”.

La Gaffe sulla Sicilia

Uno dei momenti clou della puntata è stato quando la parola “Catania” è apparsa sul tabellone. Daniele e Irene hanno costruito la frase “Quale – Capitale – Etna – Sicilia”. Tratta in inganno dalla parola “capitale”, Irene ha risposto “Palermo”, causando una risata generale e commentando scherzosamente: “Lo faccio fuori a casa”. Nonostante l’inizio difficile, i Treggiaioli sono riusciti a capovolgere la situazione, trovando ben nove parole contro le sei dei Maritozzi.

La Vittoria dei Treggiaioli

Dopo aver conquistato il pubblico e superato i Maritozzi, i Treggiaioli hanno iniziato la loro corsa con un montepremi di 101 mila euro. Tuttavia, il trio ha deciso di non rischiare troppo, dimezzando la cifra cinque volte e optando per comprare il Terzo Elemento, riducendo il loro montepremi a 1.579 euro. La parola decisiva è stata “PASSEGGIATA”, perfettamente collegata con “Elementare” e “Corso”, assicurando così la vittoria e il premio finale.

Con questa vittoria, i Treggiaioli si sono guadagnati il titolo di nuovi campioni di Reazione a Catena, portando a casa non solo il premio in denaro, ma anche il sostegno e l’affetto del pubblico.