breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

I cani sono in grado di capire il linguaggio dell’uomo

I-cani-sono-in-grado-di-capire-il-linguaggio-dell-uomo

Il cane, l’animale più fedele all’uomo, sembra capisca il linguaggio del proprio padrone.

Che il miglior amico dell’essere umano fosse in grado di nutrire dei sentimenti e di manifestarli era già noto a tutti.

Ma che il cane avesse la capacità di comprendere il linguaggio del proprio amico uomo per quanto era prevedibile non era stato ancora scientificamente provato.

Uno studio condotto da un team di scienziati dall’Università del Sussex in Inghilterra ha dimostrato che il cane è capace di capire il senso della frase che l’uomo pronuncia.

Ad alcuni esseri umani potrebbe sembrare incredibile che alcuni padroni parlino ai propri cani.

Il recente studio condotto dagli scienziati inglesi, invece, ha dimostrato che parlare al proprio cane è importantissimo perché  l’amico dell’uomo è in grado di comprendere il  senso delle nostre frasi.


I risultati di questa importantissima ricerca scientifica sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista “Current Biolog”.

Gli scienziati inglesi per condurre la ricerca hanno usufruito della preziosa collaborazione di 250 cani senza distinzione di razza ed età.

Agli animali sono state fatte ascoltare, utilizzando altoparlanti, delle parole in un linguaggio a loro familiare.

I ricercatori hanno potuto notare che l’80% dei cani appena ascoltava un tono di voce conosciuto muoveva la testa verso destra.

Gli studiosi hanno potuto stabilire che utilizzando una lingua diversa e pronunciando l’identica frase fatta ascoltare in precedenza dal cane, l’animale girava la testa verso sinistra.

Gli scienziati inglesi sono giunti alla conclusione che il cervello del cane ha la capacità di assimilare il linguaggio in un modo molto simile all’uomo utilizzando i due emisferi del cervello.

Il cervello del cane, come quello dell’uomo, è suddiviso in due emisferi differenti, quello sinistro e quello destro che hanno differenti capacità.

I cani hanno la capacità di comprendere il significato delle frase che il proprio padrone pronuncia e di capire anche  con che tono la stessa frase è stata pronunciata.

L’animale non è in grado di capire ogni singola parola ma  riesce a comprendere il significato della frase, quale può essere un comando dell’uomo e di conseguenza riuscire ad ubbidire.

Secondo gli scienziati il cervello del cane si è pian piano evoluto stando sempre più vicino all’uomo.

La vicinanza con l’uomo ha reso possibile che il cervello nel cane diventasse molto simile a quello dell’essere umano.