breaking-news, Italia

Teramo, finge suicidio e invia selfie ad ex ragazza

Teramo-finge-suicidio-e-invia-selfie-ad-ex-ragazza

Un ragazzo di 23 anni ha pensato di poter riconquistare l’ex fidanzata fingendo un suicidio.

Il giovane di Valle Castellana in provincia di Teramo si è scattato un selfie nel quale si puntava un’arma in faccia.

Lo scopo del giovane era quello di convincere la ragazza a tornare indietro sui suoi passi per poter nuovamente iniziare a frequentarsi.

Il ragazzo di 23 anni che di professione è un operaio ha inviato il selfie del suo finto tentativo di suicidio tramite Whatsapp alla ex ragazza di soli 21 anni.

L’ex ragazza, ricevuto il messaggio e vista la foto che ritraeva l’ex con una pistola puntata al volto, spaventatissima, ha chiamato i carabinieri chiedendo di intervenire il più presto possibile.


I carabinieri dopo minuti si sono recati nella casa del ragazzo dove hanno  trovato il giovane in perfetta forma fisica.

Il ragazzo ha confessato alla pattuglia della polizia che il suo tentativo di suicidio in realtà era solo uno “scherzo” che aveva, come obbiettivo, riconquistare la sua ex ragazza.

Il giovane operaio ha anche confessato di essere stato lasciato dalla ragazza a causa di una banale lite.

I carabinieri hanno provveduto a sequestrare le armi legalmente detenute da un giovane, una pistola e tre fucili da caccia .

Le forze dell’ordine hanno chiesto che fosse ritirata la licenza per il possesso delle armi al giovane ed hanno provveduto a denunciare il ragazzo per il reato di “procurato allarme”.