breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Torino, ideato vaso sanguigno che salva piccolo di 4 anni

Torino-ideato-vaso-sanguigno-che-salva-piccolo-di-4-anni

L’ingegno dei ricercatori italiani ha salvato la vita di un piccolo bambino di soli 4 anni.

Yassir, un bambino torinese, è nato con una malformazione rarissima al rene che non consente di filtrare il sangue nei tempi idonei.

La malformazione al rene provoca a Yassir gravi problemi respiratori che possono determinare patologie come arresto cardiaco o l’embolia polmonare.

Il piccolo Yassir è in attesa del trapianto del rene.

Il bambino è  stato sottoposto, in questi giorni, ad un delicatissimo intervento all’ospedale Regina Margherita di Torino.


Il team medico del reparto Cardiologia Pediatrica dell’ospedale piemontese ha sottoposto Yassir ad un’operazione molto delicata.

I medici torinesi  hanno trapiantato a Yassir un vaso sanguigno artificiale che consente il normale flusso del sangue al cuore.

In Italia è il primo trapianto di questo tipo (l’impianto di un vaso sanguigno artificiale) eseguito su un piccolissimo paziente.

L’intervento si era reso improrogabile perché i vasi sanguigni di Yassir si erano ostruiti.

La dottoressa Gabriella Agnoletti, cha ha coordinato l’equipe medica che ha effettuato il trapianto, ha così spiegato l’operazione: “Abbiamo creato dal nulla qualcosa che prima non esisteva e adesso speriamo che il piccolo resista fino all’arrivo di un rene. Questo intervento gli permetterà di sopravvivere: un anno fa un primo trapianto non era bastato. Nei bimbi è molto più difficile, perché ci sono pochi organi e le liste d’attesa sono lunghe e imprevedibili”.

Yasir si è ripreso ed è, attualmente, sottoposto a dialisi ma presto raggiungerà i due suoi piccoli fratelli e la famiglia a Novara.

La mamma di Yasir , commossa, ha rivelato che: “Il suo sogno è andare a scuola. Con un rene nuovo cambierà tutto: il suo zainetto è già lì che lo aspetta”.