breaking-news, Italia

Terremoto, oggi trema Perugia, Arezzo e ancora Firenze

Terremoto-oggi-trema-Perugia- Arezzo-e-ancora-Firenze

Oggi, 21 dicembre 2014, è stato registrata, dall’Istituto dei Geofisica e Vulcanologia di Roma, una forte scossa nel distretto simico dell’Alta Val Tiberina.

L’evento tellurico, di magnitudo 3.6, è avvenuto alle ore 16,51 ad una profondità di chilometri 8 dalla crosta terrestre.

I comuni interessati dall’evento sismico sono stati: Anghiari, Monterchi, Sansepolcro in provincia di Arezzo e Citerna e San Giustino in provincia di Perugia.

L’evento sismico è stato avvertito in tutta la provincia di Perugia e anche in Toscana.

La protezione civile locale è intervenuta nelle zone colpite dal sisma ed ha verificato che la scossa non ha provocato danni rilevanti.


Subito dopo la forte scossa del primo pomeriggio sono avvenute due repliche rispettivamente di magnitudo  2 e 2.1.

La popolazione delle zone colpite dal terremoto teme che anche nella notte possano avvenire nuove scosse.

La terra, nel tardo pomeriggio, ha ripreso a tremare anche a Firenze con due nuove scosse.

Il più forte evento sismico, di magnitudo 3.0 , avvenuto nella Valle del Chianti è stato registrato alle ore 18,02.

L’epicentro è stato localizzato tra i comuni di Greve in Chianti e Tavarnelle Val di Pesa in provincia di Firenze.

In due giorni nella Valle del Chianti sono state registrate più di 100 scosse.

La più forte scossa di magnitudo 4.1 è avvenuta lo scorso 19 dicembre alle ore 11,36.

In questi giorni il centro dell’Italia sembra colpito da eventi sismici particolarmente violenti.

In provincia di Firenze la popolazione ha molta paura per le forti scosse di terremoto che in quest’ultimi giorni si stanno susseguendo.

Gli esperti non sono in grado di stabilire se e quando terminerà questo intenso sciame sismico che sta colpendo tutta la Tosca e, in particolare, Firenze e la sua provincia.