breaking-news, Italia

Juventus l’obiettivo di gennaio è Wesley Sneijder

Juventus-l-obiettivo-di-gennaio-è-Wesley-Sneijder

A Massimiliano Allegri serve un trequartista per avere più soluzioni e inventiva in attacco.

I nomi sul taccuino dell’amministratore bianconero, Beppe Marotta, sono tre,  Shaqiri, Sneijder e Diamanti.

Xherdan Shaqiri è un nazionale svizzero di grande talento che ha soli 23 anni che, però, non trova spazio nello squadrone del Bayern di Monaco.

La Juventus, per l’acquisto del giovane giocatore svizzero, dovrà battere l’agguerrita  concorrenza dell’Inter.

La squadra nerazzurra punta molto sull’estroso trequartista per dare la possibilità a Roberto Mancini di poter schierare l’Inter con il modulo 4-2-3-1.

I bianconeri, per acquistare Alessandro Diamanti, dovrebbero convincere Claudio Lippi  e la squadra cinese del Guangzhou dove l’ex trequartista del Bologna milita da una stagione.


Alessandro Diamanti sembra essere stufo del campionato cinese e vorrebbe tornare a giocare in Italia.

La Juventus sta facendo, in queste ore, più di un pensierino nei confronti del forte trequartista toscano.

Ma il nome in cima alla lista di Massimiliano Allegri è Wesley Sneijder.

L’ex trequartista dell’inter è in rotta con la squadra turca del Galatasaray e potrebbe sbarcare a Torino senza un notevole esborso economico.

Wesley Sneijder, inoltre, ha l’esperienza internazionale per poter dare un tasso qualitativo in più alla rosa bianconera.

La Juventus, però, deve fare i conti anche con le inattese dichiarazioni di Carlos Tevez che ha affermato ieri che ha fine contratto, previsto per giugno 2016, non ha alcuna intenzione di rinnovarlo.

Il forte attaccante argentino giocherebbe con la maglia bianconera questa e la prossima stagione per poi tornare in patria nel Boca Juniors.

Per la squadra bianconera l’addio dell’Apache sarebbe una grave perdita da colmare al più presto con un fuoriclasse di pari livello.

Un addio che sembra già annunciato da tempo è quello di Sebastian Giovinco che dovrebbe lasciare a giugno dell’anno prossimo la squadra bianconera.

La formica atomica potrebbe decidere di lasciare già a gennaio la squadra bianconera ed approdare o alla Fiorentina o al Torino dove c’è l’allenatore Ventura, grande estimatore di Sebastian Giovinco.