breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Cinema, Usa storico calo spettatori nel 2014

Cinema-Usa-storico-calo-spettatori-nel-2014

Pauroso calo di spettatori nelle sale cinematografiche degli Sati Uniti d’America.

L’anno appena trascorso ha fatto registrare il record negativo storico, degli ultimi 20 anni, di biglietti venduti nei cinema Usa.

Il calo degli spettatori nel 2014 è stato molto evidente anche rispetto al 2013.

Gli esperti credono che uno dei motivi che ha determinato il crollo del numero di spettatori nei cinema americani sia stato anche lo scarso “appeal” di alcuni film proiettati nelle sale americane nella scorsa primavera ed estate.

Nell’ultima parte dell’anno, però, si è registrato un decisivo aumento degli spettatori presenti nei cinema americani che fa ben sperare per il futuro.


Un altro motivo della diminuzione degli spettatori è stato l’aumento del costo del biglietto di ingresso nei cinema degli Stati Uniti d’America scaturito dalla programmazione di pellicole in “3D”

Ci sono stati però, in controtendenza ai dati sopra esposti, alcuni film che hanno fatto registrare il boom di spettatori e di incassi come la pellicola  “Guardiani della Galassia” che ha garantito un introito di  332 milioni di dollari.

Anche un’altra pellicola si è particolarmente distinta nel 2014 per l’alto incasso, stiamo parlando di “The Hunger Games: Il canto della rivolta Parte I” che ha introitato, in pochissimo tempo, 306 milioni di dollari.

Il trend negativo del cinema americano ha avuto inizio nel 2002.

Un dato così negativo come quello del 2014, però, non si aveva dal lontano 1995.

I produttori sperano che nel 2015 il cinema americano possa riprendersi.