breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Pino Daniele è già mistero sul testamento

Pino-Daniele-è-già-mistero-sul-testamento

La morte del grande Pino Daniele sta presentando alcuni lati oscuri che dovranno essere chiariti dalla magistratura che, per questo, ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

I magistrati stanno indagando su come è avvenuta la morte e sulla dinamica dei soccorsi che, per alcuni parenti del noto cantautore, sono arrivati con molto ritardo.

Polemiche sta suscitando anche la volontà del cantautore napoletano, resa nota con il testamento, di voler essere cremato e sepolto lontano dalla sua Napoli a Orbetello in Toscana.

Il corpo di Pino Daniele sarà sottoposto ad autopsia ed i risultati dell’esame serviranno ai magistrati per portare avanti le indagini.


Alcuni parenti napoletani di Pino Daniele ritengono che non sia possibile che il cantante abbia deciso di essere sepolto lontano dalla sua terra di origine ed a giustificare questa volontà diversa del cantautore ci sarebbe il testo di un brano inedito composto, prima di morire, dall’artista napoletano.

La canzone che è stata cantata solo una volta da Pino Daniele è stata scritta dal cantautore napoletano nel 1982 e contiene la seguente frase che non lascia dubbi sulla volontà dell’artista “Sud, scavame ‘a fossa,  voglio muri’ cu te! “.

Il brano fu cantato da Pino Daniele durante un concerto che si svolse a Napoli al palasport Mario Argento.

Achille Gaspardone, il cardiologo che da tempo seguiva Pino Daniele, ha così commentato il giallo sul ritardo dei soccorsi : “La vita di Pino Daniele era appesa a un filo e lui lo sapeva bene. Ogni giorno era un giorno di vita in più guadagnato. Purtroppo la fine era nell’evoluzione stessa della malattia”.

Pino Daniele aveva problemi cardiaci da 27 anni e, dall’epoca in cui fu scoperto che il suo cuore era malato, era sempre sotto rigorosissimi controlli.

Carmine, fratello di Pino Daniele, ha asserito che non comprende i motivi per i quali il cantautore dopo essersi sentito male doveva essere trasportato a Roma quando forse, se fosse stato trasportato al vicino pronto soccorso del plesso ospedaliero di Orvieto, avrebbe potuto salvarsi.

Pino Daniele lascia un vuoto incolmabile tra i suoi fan.

Oggi ci sono stati i funerali a Roma del famoso cantante napoletano ai quali hanno partecipato numerose personalità dello spettacolo tra cui i suoi amici di sempre, Tulio De Piscopo e Tony Esposito.