breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Boston, aperta capsula del tempo del 1795

Boston-aperta-capsula-del-tempo-del-1795

Giornata storica al museo di Boston con l’apertura di una capsula del tempo risalente al 1795.

Tanta curiosità per sapere cosa contenesse una scatola di argento ancora intatta che fu nascosta in una delle colonne del Massachusetts State House, sede del governo dello stato che si trova a Boston.

La capsula è stata trovata casualmente riparando una grossa perdita di acqua a dicembre dello scorso anno.

Ci son volute sei ore per estrapolare la capsula del tempo dalla colonna dell’importante edificio di Boston.

La capsula del tempo ha una forma rettangolare e, probabilmente, fu realizzata da Paul Revere.

Paul Revere è stato uno dei più grandi incisori degli Stati Uniti d’America oltre ad essere uno dei più accessi sostenitori dell’indipendenza dell’America dall’Inghilterra.


Molte opere dell’incisore sono custodite nel museo di Boston dove è stata aperta la capsula del tempo.

Ci sono volute più di quattro ore per svitare le viti ed aprire la capsula del tempo.

All’interno della scatola d’argento creata da Paul Revere sono state trovate numerose monete di rame.

Le monete di rame, secondo gli esperti che hanno aperto la capsula del tempo, erano state inserita nel contenitore per far creare all’interno della stessa la muffa.

Oltre alle monete nella capsula del tempo sono state ritrovate alcune copie di giornali dell’epoca.

Tra le monete ritrovate vi è anche uno scellino risalente, presumibilmente, al 1652.

La capsula del tempo fu trovata la prima volta nel 1855.

Nel 1855 lo scrigno di argento fu aperto e, in seguito, inserite alcune monete dell’epoca per poi essere richiusa e nuovamente incastonata nella colonna dell’edificio del Massachusetts State House.

La capsula del tempo è stata rinchiusa ed i suoi oggetti, come in un primo momento era stato ipotizzato, non saranno venduti all’asta ma nuovamente inseriti nel contenitore d’argento e ricollocati nella colonna dove sono stati ritrovati a dicembre del 2014.