Gossip & Spettacolo, Italia

Carlo Delle Piane in prognosi riservata per grave problema neurologico

Carlo-Delle-Piane-in-prognosi-riservata-per-grave-problema-neurologico

Sono passati due giorni dal ricovero d’urgenza di Carlo Delle Piane all’ospedale Gemelli di Roma.

Le condizioni sono stazionarie, l’attore è vigile ma è in prognosi riservata.

Sono in corso una serie di accertamenti da parte dell’equipe medica del plesso ospedaliero romano per comprendere le cause che hanno determinato il grave problema neurologico che ha colpito il famoso attore venerdì scorso.

Erano le 19,00 di venerdì, quando Carlo Delle Piane, abruzzese di nascita ma romano di adozione, si è sentito male nella sua residenza nel quartiere Balduina di Roma.

Attimi di paura  prima del’intervento dei medici del pronto soccorso che hanno subito trasportato l’attore al vicino ospedale Gemelli di Roma.


Carlo Delle Piane compirà il prossimo 2 febbraio 79 anni ed è nato ad Atri una cittadina di poco più 11 mila abitanti in provincia di Teramo, in Abruzzo.

Tanti i film interpretati da Carlo Delle Piane che è diventato famoso per aver recitato con bravissimi attori che hanno contribuito a fare la storia del cinema italiano.

Indimenticabili le sue interpretazioni nei celebri film “Guardia e Ladri” accanto a Antonio De Curtis e Aldo Fabrizi e “Un americano a Roma” con Alberto Sordi.

Carlo Delle Piane è  anche un grande attore di teatro ricordato dal grande pubblico per aver recitato in una famosa commedia musicale il Rugantino con affianco Nino Manfredi.

Il celebre attore ha anche recitato in una delle più belle pellicole degli ultimi anni “Regalo di Natale” con Diego Abatantuono, Alessandro Haber e Gianni Gavina.

Le condizioni di Carlo delle Piane sono stati definite, dai medici dell’ospedale Gemelli, gravi.