breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Aids scoperta storica, enzima che rimuove virus HIV

Aids-scoperta-storica-enzima-che-rimuove-virus-HIV

La ricerca contro virus letali come l’ebola e l’Aids continua senza soste.

Sembrerebbe che per la lotta contro l’Aids la medicina sia vicina alla svolta.

Un team di medici della Temple University a Philadelphia negli Stati Uniti d’America sono riusciti per la prima volta nella storia nella lotta contro l’Aids a eliminare il virus dalle cellule colpite dalla gravissima patologia.

La cancellazione del virus è avvenuto in laboratorio grazie ad un particolare enzima.

Una scoperta sensazionale che potrebbe determinare una svolta storica nella lotta contro l’Aids.


L’enzima che è riuscito a rimuovere l’Aids da alcune cellule ha anche la capacità di non provocare danni al Dna.

La sperimentazione del team dei medici americani continuerà nei prossimi mesi su alcune cavie.

Se gli esprimenti  avranno il successo sperato, che anche sulle cavie l’enzima riuscirà a rimuovere il virus dell’Aids la sperimentazione  sarà svolta sull’uomo.

Il coordinatore degli studi, il professore Kamel Khalili dell’università di Temple University a Philadelphia ha così commentato l’eccezionale scoperta:  “E’ la prova che ci stiamo muovendo nella direzione giusta e presto vorremmo riuscire a rimuovere ogni singola ripetizione genetica del virus dai pazienti” .

L’Aids è un  virus che provoca ancora tante vittime nel mondo e condiziona la vita di molte persone sieropositive.

Solo in Italia nel 2014 sono stati 3.806 le persone che hanno contratto l’Aids,  per la maggior parte uomini.

Nel mondo sono 35 milioni i pazienti sieropositivi, un numero elevatissimo pari alla popolazione di una intera nazione.

Numeri che fanno molto riflettere e che fanno capire come l’Aids sia ancora un virus che provoca dolore e morte a tantissime persone.

Per questi motivi diventa fondamentale la scoperta dei medici dell’Università di Temple a Philadelphia che potrebbe determinare, nel prossimo futuro, la scomparsa di questo virus letale.