breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Pillola 5 giorni dopo, in Italia permane obbligo ricetta

Pillola-5-giorni-dopo-in-Italia-permane-obbligo-ricetta

L’Italia al momento non ha ancora deciso se adeguarsi o meno alle disposizioni della comunità europea sulla pillola dei 5 giorni dopo.

La comunità Europea ha disposto che la pillola, che se presa entro 120 ore dalla fine del rapporto impedisce una possibile gravidanza, debba essere venduta dalle farmacie senza l’ausilio della prescrizione medica.

In Italia questa nuova regola sulla pillola dei 5 giorni dopo non è stata ancora assunta e le donne per poter entrare in possesso della pillola devono munirsi di prescrizione perché è obbligatoria.

La commissione europea ha dato il suo assenso alla libera circolazione della pillola contraccettiva ma senza obbligare le nazioni che fanno parte della comunità ad adeguarsi subito alla decisione della commissione.


In Italia per dare il via libera alla circolazione della pillola dei 5 giorni dopo pare che si sia in attesa che si esprima sull’argomento il Consiglio superiore di sanità.

In Italia però prima di ottenere la prescrizione medica bisognava effettuare il test di gravidanza che sembra, secondo le ultime notizie, che nei prossimi giorni sarà abolito.

La pillola dei 5 giorni dopo in realtà è molto più efficace se assunta 24 ore dopo il rapporto a rischio e dunque, con tutte le lungaggini burocratiche richieste in Italia, prima il test di gravidanza, poi la richiesta della ricetta del medica, c’è il rischio che la donna perda tempo prezioso.