breaking-news, Italia

Patto del Nazareno per Forza Italia è morto ma Fitto attacca la direzione

Patto-del-Nazareno-per-Forza-Italia- è-morto-ma-Fitto-attacca-la-direzione

Raffaele Fitto torna all’attacco  e agli organi di stampa dichiara espressamente che il direttivo di Forza Italia è illegittimo.

L’ex governatore della Puglia ha chiesto l’azzeramento di tutte le cariche della direzione del partito.

Fitto ha così risposto al tentativo di ieri di Toti di ricucire i rapporti all’interno di Forza Italia.

Oggi, nel Corso della riunione del comitato di Forza Italia, i vertici del partito, come richiesto da l’europarlamentare Raffaele Fitto, hanno presentato le dimissioni per il momento respinte da Silvio Berlusconi.

Raffaele Fitto ha detto, durante una lunga e concitata conferenza stampa, che dopo gli errori commessi nelle trattative con il premier Matteo Renzi, dal Patto del Nazareno all’elezione di Sergio Mattarella a presidente della Repubblica, la direzione del partito deve essere totalmente azzerata.


Raffaele Fitto ha anche rivelato che ieri si è sentito con Silvio Berlusconi al quale aveva anticipato la sue posizioni sulla dirigenza di Forza Italia.

Silvio Berlusconi ha rilasciato nella mattina di oggi alcune dichiarazioni sull’attuale situazione politica; e così, a proposito dell’elezione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dicendo che le modalità con cui è avvenuta non gli sono affatto piaciute.

L’ex cavaliere avrebbe voluto che Matteo Renzi ascoltasse anche il suo parere sul nome del Capo dello Stato ma il premier ha deciso di decidere da solo e di proporre Sergio Mattarella, personalità indicata da tutto il partito democratico.

Silvio Berlusconi ora, però, si ritiene libero di votare le riforme come crede senza alcun vincolo derivante dal patto del Nazareno.

Il leader di Forza Italia dichiara che è convinto che la riforma elettorale va approvata ma serve che il Partito Democratico faccia nuove proposte che saranno attentamente valutate dalla dirigenza di Forza Italia.

Silvio Berlusconi ha anche parlato di una possibile cessione ventilata dei giornali di Mediaset ed ha asserito che le voci circolate sui media sono infondate.

Mediaset, precisa il leader di Forza Italia, resterà proprietà della famiglia Berlusconi.

L’ex Presidente del consiglio parla anche del nuovo Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dice: “Mi è sembrato un discorso adeguato e rispettoso della Costituzione. Non conosco Mattarella di persona ma mi sembra una brava persona, ha una bella immagine con i suoi capelli bianchi e il dono della concisione, che non guasta”.

Silvio Berlusconi ha anche detto che i parlamentari di Forza Italia per l’elezione del Presidente della Repubblica hanno votato scheda bianca in seguito ad una decisione della dirigenza del partito.

Il leader di Forza Italia ha detto che è sicuro che il partito si ricompatterà e che i dissidi sono nati a causa della sua impossibilità di dedicarsi a pieno alla vita politica italiana.

Subito dopo la riunione del comitato di Forza Italia che, comunque si è tenuta nonostante le pesanti dichiarazioni di Raffaele Fitto, Giovanni Toti uno dei massimi responsabili di Forza Italia ha dichiarato che il patto del Nazareno è morto.

La risposta dai vertici del Pd non si è fatta attendere e Debora Serracchiani ha dichiarato che, a essere morto, è Forza Italia.