breaking-news, Italia

Isis, falso il video decapitazione dei 21 egiziani copti

Isis-falso-il-video-decapitazione-dei-21-egiziani-copti

Il video che recentemente l’Isis ha reso pubblico sulla decapitazione di ventuno cristiani egiziani è stato falsificato.

La non autenticità del video è stata scoperta da alcuni esperti di montaggio video dei servizi segreti Usa.

I servizi segreti americani per cercare di comprendere se il video mostrato nella sua crudeltà a tutto il mondo fosse vero o era stato artefatto si sono avvalsi di un gruppo di esperti di Fox News.

Gli esperti hanno appurato che il video non è stato girato nelle vicinanze di Tripoli ma a Sirte città caduta da qualche giorno nelle mani dei terroristi islamici.

Altro particolare che risulta essere stato modificato nel video sono le altezze dei terroristi islamici che sembrano essere nel video uomini dalla statura gigantesca rispetto ai poveri 21 egiziani copti che sono stati decapitati dagli uomini dell’Isis.

Anche il rumore delle onde del mare che si infrangono sulla riva è stato artefatto come anche il fiume di sangue che è possibile intravedere alla fine del video non sembra, agli esperti di Fox news, qualcosa che possa avvenire realmente.


Secondo gli esperti di Fox News le dimensioni gigantesche dei terroristi islamici apparse nell’ultimo video  si sono ottenute girando il video in uno studio che ha come sfondo una grande immagine.

Intanto gli inquirenti italiani stanno verificando la veridicità dei due tweet postati ieri dai terroristi islamici nei quali è stata postata la foto del Colosseo con su un enorme bandiera del Califfato.

I terroristi islamici hanno postato su twitter che la prossima conquista del Califfato sarà Roma.