breaking-news, Italia

Berlusconi non rottama Forza Italia ma i suoi dissidenti

Berlusconi-non-rottama-Forza-Italia- ma-i-suoi-dissidenti

Silvio Berlusconi, con un comunicato stampa, smentisce le notizie di una possibile nascita di una nuova formazione politica chiamata Forza Silvio.

L’ex cavaliere smentisce la notizia apparsa sia su Repubblica che sul Messaggero di un imminente nascita di una nuova forza politica denominata “Forza Silvio” che avrebbe preso il posto di “Forza Italia”.

Silvio Berlusconi ha intenzione, da quanto affermano i suoi fedelissimi, di ristrutturare Forza Italia.

Subito dopo l’elezioni  regionali ripartirebbe la ristrutturazione.

A Roma Forza Italia lascerebbe l’ufficio grandissimo occupato ora per occupare un appartamento molto più funzionale di 3 massimo 4 stanze che servirebbe per le direzioni di partito e funzionerebbe come segreteria nazionale.

L’intenzione di Silvio Berlusconi è quella di cercare di rendere il partito più unito.

Silvio Berlusconi non vorrebbe più attriti e vorrebbe accanto a se solo i fedelissimi.

L’ex cavaliere sta cercando di fare in modo che i dissidenti, vedi Raffaele Fitto, lascino il partito.


I sondaggi attuali sono impietosi: Forza Italia, alle prossime regionali, potrebbe non superare il 13%  perdendo una valanga di voti rispetto alle scorse elezioni europee.

Quello che più fa paura agli azzurri è che alle prossime elezioni potrebbe esserci il sorpasso da parte della Lega Nord che diventerebbe di fatto il primo partito del centrodestra.

La lega secondo le ultime indicazioni potrebbe attestarsi al 15% con punte altissime nelle regioni del Nord  in particolare nel Veneto dove dovrebbe fare il pieno di voti.

Una vittoria della Lega consentire  a Matteo Salvini di conquistare di diritto la leadership del centrodestra ma Silvio Berlusconi vorrebbe che ciò non accadesse.