Loading...

Esercizio fisico se lo sforzo è estremo avvelena il sangue

0
173
Vitamina D riduce la pressione del sangue e migliora la forma fisica

Esercizio-fisico-se-è-eccessivo-avvelena-il-sangue

Una sana alimentazione e un esercizio fisico duraturo consentono, secondo un recente studio, di allungare in media la vita di una persona.

Scongiurare l’obesità è una delle priorità delle organizzazioni sanitarie di molti paesi.

Soprattutto cercare di far diminuire l’obesità infantile è uno dei principali obbiettivi che si sono posti diversi dicasteri della salute di alcune delle più grandi nazioni del mondo.

Svolgere esercizio fisico quotidiane è salutare ma non bisogna andare oltre determinati limiti.

L’attività fisica praticata senza esagerazione è importantissima per l’uomo perché permette di bruciare grassi e calorie  in eccesso che, se non smaltite, potrebbero provocare danni molto seri alla circolazione del sangue e al nostro cuore.

Uno studio condotto in Australia dai ricercatori della University of Monash ha evidenziato che fare dello sport e dell’esercizio fisico in modo esagerato, quasi maniacale può produrre effetti devastanti al nostro organismo.

I ricercatori australiani hanno verificato che molta attività fisica può avvelenare il sangue.

Lo studio dei ricercatori australiani è stato pubblicato sulla rinomata rivista International Journal of Sports Medicine.

Lo studio ha stabilito che la troppa attività fisica produce batteri intestinali che vanno a finire nel sangue provocando l’avvelenamento.

L’avvelenamento del sangue provoca nell’essere umano diverse gravi patologie in modo particolare delle infezioni che sono difficili da curare.

Il dottor Riccardo Costa che è stato  capo del team che ha condotto lo studio sull’esercizio fisico che se non fatto con moderazione produce effetti devastanti nel nostro corpo come l’avvelenamento ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“I campioni di sangue prelevati prima e dopo gli eventi comparati con quelli di un gruppo di controllo, hanno dimostrato che l’esercizio fisico per un periodo di tempo prolungato provoca cambiamenti nella parete intestinale. In questo modo i batteri naturalmente presenti nell’intestino, noti come endotossine, vengono dispersi nel sangue. Attenzione ad esagerare con l’esercizio fisico allora. Tutto cio innesca una risposta infiammatoria in tutto il corpo con gravi conseguenze per la salute. Quasi tutti i partecipanti avevano marcatori del sangue identici ai pazienti ricoverati per avvelenamento”.

E’ importantissimo praticare dello sport e dell’esercizio fisico soprattutto per chi ha una vita sedentaria, perché permette di contrastare l’obesità ma sempre con moderazione e, dunque,senza esagerare.

Loading...