Loading...

Esodo due incidenti stradali su A1 e A14 lunghe code di auto

0
192
Esodo-due-incidenti-stradali-su-A1-e-A14-lunghe-code-di-auto

Esodo-due-incidenti-stradali-su-A1-e-A14-lunghe-code-di-auto

Un esodo verso le vacanze estive che si ricorderanno in molti quello di quest’anno.

Soprattutto per tutti i vacanzieri che hanno scelto di raggiungere il luogo di destinazione percorrendo l’autostrada A1.

Sull’Autostrada A1 si sono verificati due spaventosi incidenti nell’arco di pochissime ore di distanza.

I due incidenti si sono verificati sul tratto di autostrada che collega Piacenza a Parma.

Sul tratto di autostrada che congiunge Piacenza a Parma si sono formate code di auto e camion interminabili.

All’orario di punta si è arrivati anche a 13 chilometri di coda, con i passeggieri delle auto che hanno cercato di trovare riparo dal sole cocente sotto ponti o, per i più fortunati, in stazioni di servizio.

La temperatura ieri su quel tratto di autostrada era superiore ai 36 gradi.

Un conducente di un’auto ha così commentato l’inferno di ieri sul tratto di autostrada che collega Parma a Piacenza: ”E’ un tratto maledetto. Ero qui in fila anche quando nel 2006 morì Clay Regazzoni. Stesso punto, stessa dinamica. Devono fare qualcosa per rendere più sicura questa autostrada”.

Solo intorno alle 12,00 è stato riaperto il tratto di autostrada verso sud ma le code lungo la A1 sono continuate per tutta la giornata di ieri.

Il bilancio dei due incidenti avvenuti sulla A1 è drammatico: due i morti e sei i feriti.

Un’altra autostrada dove si è verificato un incidente mortale è l’A14.

L’incidente sull’A14, tratto di autostrada che collega Taranto a Bologna, è avvenuto nei pressi dell’uscita Ancona Sud.

Il bilancio anche per questo incidente è molto pesante con una persona deceduta e 3 ferite.

In seguito all’incidente nelle vicinanze dello svincolo Ancona Sud ci sono verificate code di auto di 4 chilometri.

La persona deceduta è un uomo che era a bordo di un furgone per disabili in compagnia della moglie e del figlio.

Per cause in via ancora di accertamento l’uomo ha perso il controllo del mezzo che ha iniziato a sbandare finendo la sua corsa contro il guardrail.

Numerosi sono stati gli interventi sul tratto di autostrada A1 dell’ambulanze del 118 per soccorrere persone che si sono sentite male per l’eccessiva afa.

Loading...