Loading...

Wind e 3 Italia si uniscono, i vantaggi per gli utenti

0
178
Wind-e-3-Italia-si-uniscono-i-vantaggi-per-gli-utenti

Wind-e-3-Italia-si-uniscono-i-vantaggi-per-gli-utenti

Due colossi della telecomunicazione si sono uniti formando un unico gestore che ha intenzione di diventare il numero uno in Italia per i servizi di telefonia mobile, fissa e internet.

Stiamo parlando di Wind e 3Italia che hanno il loro core business in Italia.

L’unione di Wind e 3Italia porterà con se un portafoglio clienti di tutto riguardo.

Wind e 3Italia, insieme, contano 31 milioni di clienti per la telefonia mobile e 2,8 milioni di clienti per la telefonia fissa.

Con 31 milioni di clienti per la telefonia mobile il nuovo colosso delle telecomunicazioni diventerà il numero uno in Italia come numero di utenti.

L’operazione è stata conclusa dopo diversi mesi di trattative ma negli ultimi periodi, nel mondo dell’economia, si era sicuri che il matrimonio doveva farsi.

 Wind ha il core business in Italia ma è di proprietà di una società russa la Vimpelcom, mentre 3Italia è di proprietà della Hutchison Whampoa che ha sede ad Hong Kong.

Subito dopo l’annuncio dell’unione è stato anche reso noto che l’amministratore delegato del nuovo colosso delle telecomunicazioni italiano sarà Maximo Ibarra.

Uno dei massimi dirigenti della 3Italia durante la conferenza stampa ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Questa operazione rappresenta una pietra miliare per il nostro business in Italia. L’unione di 3Italia e Wind creerà un operatore finanziariamente solido ed efficiente, capace di competere ad alto livello nel mercato. Questa joint venture darà al nuovo operatore la dimensione e la forza per offrire ai clienti italiani, sia business sia consumer, una rete eccellente con una maggiore copertura 4G e una velocità più elevata

L’operazione sarà completata entro 12 mesi e entro tale scadenza sarà comunicato anche in quale borsa dovranno essere quotate le azioni del nuovo colosso delle telecomunicazioni.

Sembrerebbe che i vertici di Wind e 3Italia abbiamo deciso che il nuovo colosso debba essere quotato subito a Piazza Affari a Milano e poi, in un secondo momento, forse anche a Londra.

Il nuovo accordo potrebbe portare vantaggi economici agli attuali clienti di Wind e 3Italia, in particolare si prevede uno sconto delle tariffe del 5% e l’introduzione, in Italia, della rete internet 4G.

Loading...