Loading...

Lago di Brissogne avvistate piccole meduse d’acqua dolce

0
200
Lago-di-Brissogne-avvistate-piccole-meduse-d-acqua-dolce

Lago-di-Brissogne-avvistate-piccole-meduse-d-acqua-dolce

Una presenza inconsueta per i laghi italiani è stata verificata nel lago Les Iles di Brissogne un paesino di soli 900 abitanti in Valle d’Aosta.

Nel lago di Brissogne 4 subacquei che fanno parte dell’associazione Subacqueando lo scorso 2 settembre, durante un’immersione hanno notato la presenza di meduse.

Le meduse presenti nel lago di Les Iles sono della specie Craspedacusta sowerbyi, sono piccolissime e hanno la grandezza di una moneta di un euro.

Le meduse di acqua dolce sono rarissime nei nostri laghi e la loro presenza è stata riscontrata anche nel vicino lago di Lugano in Svizzera.

Sembrerebbe che a trasportare le alghe dai laghi dell’emisfero equatoriale siano stati involontariamente gli uccelli acquatici.

Le meduse di acqua dolce, secondo gli scienziati, si sono attaccate ai grumi di fango dalle zampe degli uccelli acquatici ed hanno fatto il lungo viaggio dalle zone calde fino al nostro lago in Valle d’Aosta trasportate dagli stessi volatili.

Le Craspedacusta sowerbyi non attaccano l’uomo ed, inoltre, il loro habitat naturale sono le acque calde con temperature elevate.

La presenza delle piccole meduse ha dei pro e dei contro.

Le Craspedacusta sowerbyi vivono in acque incontaminate e ciò significa che il lago di Les Iles non è inquinato.

Le meduse di acqua dolce, però, vivono in acque molto calde e questo sta significare che le temperature dei nostri mari e dei nostri laghi e fiumi, complice anche l’estate molto calda appena trascorsa, si sono parecchio elevate negli ultimi anni.

Loading...