Loading...

Massimo D’Alema il Pd è abbandonato e sta deperendo

0
191
Massimo-D-Alema-il-Pd-è-abbandonato-e-sta-deperendo

Massimo-D-Alema-il-Pd-è-abbandonato-e-sta-deperendo

Massimo D’Alema è stato uno dei fondatori del Partito Democratico ed è ancora uno dei politici più seguiti tra i DEM.

L’ex presidente del consiglio non ha mai nascosto di essere contrario alla politica del governo di Matteo Renzi.

Massimo D’Alema ha scelto Firenze, la città dove è nato politicamente Matteo Renzi, per sferrare un duro attacco proprio contro il premier.

D’Alema è stato ospite della festa dell’Unità di Firenze e dal palco dell’importante manifestazione ha dichiarato che Matteo Renzi non può ricoprire sia la figura del Presidente del Consiglio  che quella del segretario del Partito Democratico.

Massimo D’Alema ha detto che un partito come il Pd non può essere legato inevitabilmente alle sorti di un solo uomo.

L’ex segretario del Partito democratico è stato durissimo con Matteo Renzi: “Il Pd non sta vivendo una fase di particolare espansione dei consensi che qualcuno intende frenare per settarismo. Abbiamo cominciato a perdere terreno, perché una parte delle speranze che erano state suscitate da Renzi sono state deluse, tanto che oggi i sondaggi ci danno al 34%”.

Massimo D’Alema ha anche parlato della possibilità di creare un nuovo partito politico: “Non vivo nella condizione umanamente difficile in cui vivono Cuperlo e Speranza. Non ho né l’età né desiderio di fondare partiti. Ma sia che decidano di dare battaglia nel Pd sia che in un momento che nessuno si augura possano pensare di ricostruire altrove una sinistra italiana io darò una mano”.

Le dichiarazioni di Massimo D’Alema certamente non faranno piacere a Matteo Renzi che sta disperatamente cercando di ricompattare il centrosinistra in vista della prossima votazione della riforma del Senato.

Loading...