Loading...

Perugia, figlio danneggia staccionata, il padre gliela fa riparare

0
233
Perugia-figlio-danneggia-staccionata-il-padre-gliela-fa-riparare

Perugia-figlio-danneggia-staccionata-il-padre-gliela-fa-riparare

Cercare di tirare sui figli nel migliore dei modi è uno dei compiti più importanti di un padre.

Un uomo aveva esaudito il desiderio del figlio, il ragazzo di soli 14 anni con un suo amico voleva tanto vedere un film ed il padre lo aveva accompagnato al cinema.

Dopo poche ore però all’uomo è arrivata una telefonata dalla questura di Perugia che non avrebbe mai voluto avere.

La questura avvisava l’uomo che suo figlio e l’amico erano stati fermati e che doveva recarsi presso i loro uffici per portarli via.

I due ragazzi avevano compiuto una bravata.

Avevano rotto la staccionata che delimitava il percorso pedonale nel centro commerciale dove c’era  il cinema.

Un danno irrilevante ma ritenuto dal padre enorme per i valori che aveva sempre cercato di inculcare al figlio.

Il comportamento del ragazzo aveva deluso profondamente il padre che aveva deciso di spiegare tutto il suo disagio in una mail inviata alla questura di Perugia.

L’uomo però non si era dato per vinto e dopo aver sentito un dirigente del centro commerciale per mettersi d’accordo su come ovviare al danno del figlio, aveva deciso di dare una lezione al ragazzino.

La domenica successiva all’atto vandalico l’uomo aveva portato il figlio sul posto dove quest’ultimo aveva compiuto il danno e munito di ogni materiale necessario trapano, sega ed altro aveva ordinato al figlio di provvedere ad aggiustare la staccionata.

Il figlio non solo aveva riparato il danno recato ma anche sostituito altri pezzi della staccionata che col tempo si erano danneggiati.

La Questura di Perugia ha così commentato la lezione di vita che il padre ha voluto dare al figlio: “Quella era per lui la giusta punizione per il figlio, perché fosse di esempio anche per i concittadini che come lui intendono trasmettere alle future generazioni l’amore per questa città”.

Loading...